cavajeCAVAJE'

Il Cavajè è l’ultimo arrivato nella famiglia di vini.
Dal 2014, realizziamo uno spumante brut a base Arneis, unico nel suo genere. Mantiene, infatti, le migliori caratteristiche dell’uva Arneis: duttilità, longevità e forti aromaticità.
Le uve vengono raccolte nella vigna Cavajè, che dà nome al vino. L’antico proprietario era appunto un Cavaliere e ancora oggi si dice, in dialetto piemontese: “anduma a travajè an te vigna del Cavajè” (andiamo a lavorare nella vigna del cavaliere).
Il terreno è molto fresco e regala un’ottima acidità e qualità organolettiche ideali per l’Arneis.
Dopo un’attenta analisi chimico-fisica si vendemmia, di norma, all’inizio del mese di settembre.
Dopo che l’uva è stata diraspata e pressata, si estrae il nettare al suo interno, ne segue una fermentazione in acciaio lenta e a temperature di 12-13 gradi, in maniera da ridurre al minimo le perdite di complessi aromatici.
Durante l’inverno, viene effettuata la pratica del batonage, che consiste nello smuovere la feccia nobile presente nel fondo della vasca per esaltare i profumi e la sua struttura.
Giunti al mese di febbraio, il vino è travasato in autoclave per la rifermentazione, dove grazie a temperature molto basse, 10-11 gradi, viene a formarsi un perlage molto fine e persistente, senza andare a intaccare le componenti aromatiche.
A fine giugno, la fermentazione termina, viene imbottigliato e lasciato in cantina a riposare per alcuni mesi.
Il Cavajè ha un colore giallo paglierino scarico con riflessi verdi brillanti.
All’olfatto risulta piacevole e invitante, si percepiscono i caratteri tipici dell’Arneis, ovvero la sua vena fruttata e floreale.
Al gusto si percepisce la sua finezza e allo stesso tempo la sua eleganza, data dal perlage fine e duraturo.
E’ il vino ideale al momento dell’aperitivo ed è anche ottimo per la preparazione di cocktail a base di spumante o anche a fine pasto.

Dati tecnici:

Zona di produzione: Comune di Canale
Colline: Cavajè
Altitudine: 290 metri sopra il livello del mare
Superficie vitata a Cavajè: 1 ettaro
Gradazione: 12,5%
Acidità: 5,5 grammi a litro